in vigore dal 24 settembre 2022 il DL 144/2022 (c.d. Decreto-Legge “Aiuti – ter”) contenente ulteriori misure urgenti in materia di politica energetica nazionale, produttività delle imprese, politiche sociali e per la realizzazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR).

In particolare, gli articoli 18 e 19 del decreto in oggetto prevedono, in favore dei lavoratori dipendenti e di altri soggetti, il riconoscimento a novembre 2022 di un’indennità, da erogare una sola volta, pari a 150 euro, che non costituisce reddito né ai fini fiscali né ai fini della corresponsione di prestazioni previdenziali ed assistenziali.

In particolare, l’art. 18 stabilisce che, per i lavoratori dipendenti, l’indennità una tantum di 150 euro, non sequestrabile e non pignorabile:

– spetta a coloro i quali abbiano una retribuzione imponibile, nella competenza del mese di novembre 2022, non eccedente l’importo di 1.538 euro, e che non siano titolari dei trattamenti di cui al successivo articolo 19;

– previa dichiarazione del lavoratore di non avere diritto all’indennità ad altro titolo (cioè in quanto pensionato o come percettore del reddito di cittadinanza) è riconosciuta in via automatica dal datore di lavoro, anche nel caso in cui il beneficiario abbia più rapporti di lavoro.

– è riconosciuta anche nei casi in cui il lavoratore sia interessato da eventi con copertura di contribuzione figurativa integrale dall’INPS.

Il datore di lavoro che eroga l’indennità matura un credito di pari importo che compenserà nella denuncia contributiva, secondo le indicazioni che saranno emanate dall’INPS.

L’art. 19 indica gli ulteriori soggetti che avranno diritto di ricevere l’indennità di 150 euro dall’INPS o dal diverso Ente di previdenza competente e le condizioni (anche reddituali) per poter beneficiare dell’importo. Tra questi, vi sono: pensionati, lavoratori domestici, titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, lavoratori stagionali del turismo e dello spettacolo, lavoratori con contratto di lavoro intermittente, lavoratori autonomi senza partita iva, titolari del reddito di cittadinanza, ecc.

0 Comments

Leave a reply

©2019 HR CAMELOT
Contatti | Privacy Policy | Termini e Condizioni


Proudly packaged by
be2be

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account